master

14 Feb/ Una piscina per mille nuotatori E’ la Puglia dei campionati master

BARI — In fondo impersonano l’essenza dello sport. Una bracciata dopo l’altra, quasi in mille, si stanno confrontando per il titolo regionale della categoria Master. Tre domeniche di autentica passione: la
scorsa a Taranto, quella odierna a Modugno e la prossima a Putignano, vissute con la stessa ansia dei grandi campioni, con il medesimo desiderio di battere se stessi. E con il compiacimento di passare una giornata tutta da godere. Master significa in sostanza amatori. Amatori perché amano lo sport praticato senza la pretesa del risultato. Ma con il carattere e la grinta necessari per ottenere il meglio. Si punta a vincere, insomma. Ma se non ci si riesce, la giornata sarà stata ugualmente da ricordare. Perché vissuta con gli altri. Perché condivisa. «Il movimento è cresciuto molto negli ultimi tre anni - dice Luigi Mileti, responsabile regionale del settore nuoto Master - e comprende ex nuotatori ma soprattutto tanti appassionati, giovani e meno giovani. In loro si rispecchia l’obiettivo che si è prefisso il nostro comitato regionale, presieduto da Nico Pantaleo: avvicinare a questo sport molti appassionati». I partecipanti sono suddivisi in tante categorie. Si parte dalla M25, che comprende gli atleti tra i 25 e i 30 anni. Poi tutte le altre, di cinque in cinque, sia maschili che femminili. Senza considerare gli under 25, che compongono la cosiddetta Propaganda. Questi ultimi non concorrono all’assegnazione dei punti a ogni società, ma gareggiano comunque per ottenere riconoscimenti individuali. Nelle gare "normali" arrivare in fondo è importante. Chi conclude la propria fatica porta punti alla propria squadra. Ritirarsi? Sarebbe un errore imperdonabile. Perchè tutti devono dare il massimo per gli altri. Si ragiona da gruppo, le individualità vengono dopo. La formula dei campionati regionali invernali è invece diversa. È previsto che solo i primi otto classificati prendano punti a favore della società.

Domani saranno circa 400 gli atleti che si sfideranno a Modugno, a fronte dei 981 totali (704 uomini e 277 donne) e delle complessive 36 società della tre giorni. Certamente non tutte le squadre sono dello stesso livello. La Gp Modugno, per esempio, va per la maggiore, proprio come la Icos Sporting Club di Lecce, vincitrice della scorsa edizione dei campionati regionali master in vasca lunga (detti estivi). Poi c’è la Sottosopra di Brindisi e nella scorsa stagione anche la Bari Nuoto si è messa in mostra, ottenendo lusinghieri risultati. Domenico Caputo, 30 anni, è uno dei nuotatori che va più forte. Nel 2008 è stato vicecampione ai Mondiali di Perth nei 100 dorso e nei 200 misti. Di professione fa il direttore sportivo dell’impianto Villa Camilla di Bari. Tra le corsie della piscina però è un "masterfenomeno". «Il bello di essere master - sono le sue parole - è che ci si trova ogni domenica con gente che condivide la tua stessa passione. Si conoscono persone nuove, si mangia tanto, si passano giornate piacevoli.

Gli exploit di Domenico non sono merce rara. Fabrizio Pantaleo è tra i migliori interpreti mondiali dei 50 dorso, Vincenzo Giove è campione italiano in carica. Una Puglia che va alla grande quindi. Master che tanto amatori non sono, a vedere quanto sanno farsi valere.

Eppure la soddisfazione che si percepisce, a sentire i protagonisti di queste giornate di sport, va ben oltre l’ottenimento del risultato in senso stretto. È bello, piuttosto, porsi un obiettivo e raggiungerlo. Ma rispetto a se stessi, non tanto agli altri. Guardando alle proprie performance, non troppo ai tempi degli avversari.

Il bello, peraltro, sta anche in chi pone le basi per cui tutto vada a buon fine. Anche queste sono soddisfazioni: lavorare dietro le quinte e guidare gli amatori al loro "top". Cosa chiedere di più? Ugo Lasciarrea, per esempio, ha 25 anni ed è allenatore della società barese Piscina 90 (il responsabile tecnico è Michele Giardino). Oggi guiderà 19 atleti a dare il massimo. «Lo spirito di iniziative come queste - afferma - è mettersi in relazione con se stessi e gli altri. Certamente la competizione con le altre società c’è, ma la cosa più bella è mantenere unito il gruppo, far sì che tutti si divertano. Poi, se l’allenamento è fatto bene arrivano anche i risultati». Ecco dunque gli ingredienti di Ugo: triplice impegno settimanale, ogni volta due chilometri e mezzo per un’abbondante ora di nuoto. «Prima della gara - conclude sorridendo - c’è lo stesso atteggiamento dei grandi campioni: ansia, timore, paura di sbagliare. Poi però provo a rilassare un po’ tutti. Il divertimento deve venire prima di tutto». L’evento, al di là della normale tensione pre gara, è vissuto come un’occasione di partecipazione goliardica e conviviale. Quasi il giusto premio dopo intense settimane di lavoro e sacrifici. E se a volte si ricorre a forme di autofinanziamento, non c’è problema. È bello lo stesso. «I miei ragazzi sono spinti da una passione meravigliosa - dice Angelo Pugliese, allenatore della Promosport Gioia del Colle - perché a questi livelli c’è tanta buona volontà e non ci sono tutte queste risorse economiche. Ci mettono molto impegno e, lo dico con tanta umiltà, quando raggiungono certi risultati il merito non va dato a me, che li faccio "lavorare", ma è soprattutto loro». Loro, i master. Gli amatori. Quelli che lo sport è ancora sorridere, ma faticare. Sudare eppure volersi bene. Una bracciata dopo l’altra.

 

Fonte: Corriere del Mezzogiorno - Pasquale Caputi

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Waterpolo Bari under 18 Siracusa 12-13.07.21 Mediterraneo Taranto u16 a Catania 19-20.07.21 percorso open water fin puglia challenge leukalè 01-08-2021
Open-water-fin-puglia-leukale-01-08-2021 Festa finale con le medaglie Payton Bari campione regionale under 14 2021 Massimo Donadei si congratula con il capitano della Payton Bari De Venuto
BIS Baux Mediterraneo Taranto seconda classificata u14 2021 2 Baux Mediterraneo Taranto seconda classificata u14 2021 payton-taranto 6 payton-taranto 5
payton-taranto 4 payton-taranto 3 tavolo giuria payton-taranto payton-taranto 2
payton-taranto 1 wp bari-xsporting7 wp bari-xsporting6 wp bari-xsporting5


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori