nuoto

6 Apr/ La primavera del nuoto pugliese sboccia a Riccione.

Erano attesi come non mai i Campionati Italiani Assoluti primaverili di Riccione appena conclusi lo scorso sabato in Romagna, attesi come la fioritura dei ciliegi in Giappone che quest'anno ha anticipato i tempi nella terra del Sol Levante, che a fine luglio vedranno lo svolgimento a Tokyo delle Olimpiadi nr. XXXII con un anno di ritardo dalla naturale data per colpa della pandemia Covid-19 che ha stravolto l'intero pianeta.

Un attenzione mediatica incentrata sulla ricerca dei pass olimpici per gli atleti che nei Campionati invernali dello scorso dicembre non erano riusciti ad ottenere il biglietto per le Olimpiadi ma anche per quel gruppetto di nazionali promossi sulla carta dal Direttore Tecnico Cesare Butini, pronti a dimostrare sul campo che le previsioni del DT erano più che giustificate.

La Puglia del nuoto, la Puglia del Presidente regionale Nicola Pantaleo che soffre maledettamente la chiusura del 95 % degli impianti su tutto il territorio nazionale, la Puglia che è riuscita grazie agli enormi sacrifici economici di alcuni dei gestori delle provincie di Bari, Taranto, Lecce e Foggia, a riunire nelle poche piscine aperte un sufficiente numero di agonisti per permettere ai maggiori esponenti del nuoto regionale di potersi continuare ad allenare per poter centrare obiettivi storici che non possono che essere da traino per le nuove leve..... ma solo sulla carta in quanto come è a tutti noto che dal mese di ottobre 2020 gli impianti natatori sono preclusi per chi seguiva i corsi di scuola nuoto, la linfa vitale fondamentale per mantenere vivo il movimento di base e che rischia seriamente di veder mancare il serbatoio degli aspiranti campioni nei prossimi 5 anni, non garantendo il naturale ricambio generazionale.

 

Un plauso enorme per Marco de Tullio medaglia d'argento nei 400 stile libero e bronzo negli 800 stile che, grazie alle sue eccellenti performance sul palcoscenico di Riccione, porta la sua società Sport Project di Bari all'11° posto assoluto nella classifica finale di società civili, secondo team del sud Italia a 0.50 punti dal Circolo Canottieri Napoli.

 

I colori pugliesi che a Riccione sono stati protagonisti sono stati rappresentati dal Cus Bari che con Christian Dentico ha stabilito il nuovo record Assoluto regionale nei 50 farfalla con il crono di 24.90 (che gli consente di partecipare ai campionati Europei Juniores di Roma essendo il miglior atleta juniores in classifica assoluta) mentre Michele Sassi ha chiuso 12° assoluto nei 200 farfalla.

Per i verdi della Payton Bari non poteva che mancare il veterano ed esempio per tutti gli atleti pugliesi Nicolò Capurso, 12° nei 400 misti e la miss italia Francesca Aurora Miolla 16a nella stessa distanza del compagno di squadra.

Debutto assoluto in campionato di questo livello per il tarantino della Meridiana Nuoto Daniele Caramia che nei 200 rana è 31° ad un passo dal suo personale.

Tante le gare a cui ha partecipato Lucrezia Napoletano, compagna di allenamenti di Elena di Liddo nella piscina di Giovinazzo della Netium, la classe 2003 si esalta nella finale dei 50 stile libero chiusa al 5° posto ad un soffio dal podio e con in tasca il nuovo record regionale Assoluto con 25.79 a pari merito con la ex Fimco Ginevra Masciopinto oggi a Roma sponda Aniene, nei 100 stile accede alla finale B migliorando il suo personale e chiude al sesto posto.

 

Non hanno rinunciato alla propria patria natia ma rappresentano società di altre regioni molti dei protagonisti che hanno scritto la storia di questi campionati e partiamo proprio dalla notizia apparsa oggi sul La Gazzetta del Mezzogiorno di oggi, un intervista esclusiva di Patrizia Nettis al DT Cesare Butini che, nel commentare i Campionati appena terminati, si sbilancia ufficialmente confermando che oltre a Benedetta Pilato (oro nei 50 rana ed argento nei 100 con nuovo record italiano Juniores e cadetti) nei 100 rana e a Marco de Tullio nei 400 stile libero, la Nazionale Olimpica pugliese sarà rappresentata anche da Elena di Liddo ( oro nei 100 farfalla e bronzo nei 50 farfalla) che ha conquistato sul campo il diritto a disputare la staffetta 4 x 100 mista) nei 100 farfalla e molto più che probabilmente da Chiara Tarantino ( argento nei 100 stile con la quarta prestazione all time in Italia e bronzo nei 50 stile) nella staffetta 4 x 100 stile

"Elena a Tokio già c’è. E’ logico che ai Giochi possiamo schierare solo due atlete nei 100 farfalla e al momento i posti sono liberi" - Le parole di Butini alla Nettis- "Non oso pensare che possano esserci altre due che facciano il limite»; mentre sulla Tarantino dichiara  "Chiara è un atleta su cui abbiamo investito e investiremo ancora. La convocheremo in un collegiale sulla velocità perché vogliamo farle conoscere, senza che sia un salto nel buio, quella che sarà la sua nuova nazionale assoluta a Budapest sperando che arrivi il pass per 4x100 stile».

Capitolo Europei, che si svolgeranno a Budapest dal 17 al 23 maggio prossimi nella "bolla" della Dacia Arena della capitale magiara, proprio Chiara Tarantino sarà debuttante assoluta nella Nazionale dei grandi in compagnia della capitana Elena di Liddo , di Marco de Tullio e di Benedetta Pilato, sperando che si trovi un posticino anche per la dorsista Erika Gaetani, in prospettiva presente e futura degna erede di Margherita Panziera nei 100 e 200 dorso.

Ci sarà da divertirsi anche dal 6 all'11 luglio a Roma per i Campionati Europei Juniores assegnati alla piscina più bella del mondo con una Nazionale giovanile a forte trazione pugliese grazie alle prestazioni ottenute da Christian Dentico,Erika GaetaaniLetizia Piscopiello, Chiara TarantinoLuca De TullioDavide De Paolis oltre al "debuttante" nelle nazionali Luca Serio mentre la salentina Federica Toma conquista un posto per le prossime Universiadi.

 

Una autentica fioritura di talenti senza se e senza ma nonostante tutto.... 

 

Stefano Palazzo

Area Comunicazione

Federnuoto Puglia

 

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Pietro Bocciardi Ph. SwimForLife Gazzetta del Mezzogiorno del 29-10-2020 conferenza stampa open water fin puglia 2020
Marco de Tullio ed il Presidente Nicola Pantaleo Open Water Puglia 2020 Gazzetta del Mezzogiorno 23-05-2020 Gazzetta Del Mezzogiorno 27-04-2020 Intervista Presidente Nicola Pantaleo
Buona Pasqua 2020 La Repubblica 29-03-2020 Filippo De Rosa Polisportiva Delfinia coordinatori regionali salvamento FIN PUGLIA
aQa Dicembre 2019 2 aQa Dicembre 2019 1 Staffetta Netium Luca Serio con il Presidente Baux ed i coach  Corrente e Tagliente
Di Liddo Oro 100 farfalla Campionato Italiano Open Gaetani Argento 200 dorso Campionato Italiano Open Castello Bronzo 200 rana campionato Italiano Open Pilato Oro 50 rana Campionato Italiano Open 2019


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori