nuoto

28 Set/ Youth Olympic. Marco De Tullio in partenza per Buenos Aires

La nuova stagione agonistica 2018/2019 inizia per gli atleti pugliesi con uno dei più importanti avvenimenti giovanili mondiali, la terza edizione dei Giochi Olimpici, che si svolgeranno in Argentina, nella capitale Buenos Aires, dal 6 al 18 ottobre.

Le selezioni del Direttore Tecnico Cesare Butini sono state condizionate dalle regole moltro restrittive del Coni per cui sono solo cinque gli  atleti azzurri che parteciperanno; gli atleti che hanno ottenuto i tempi limite molto "selettivi" esordiranno il 7 ottobre per terminare il 12 ottobre e già dal 1 del mese risponderanno alla convocazione Federico Burdisso (Tiro a Volo), Johannes Calloni (Gestisport), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Marco De Tullio (Sport Project) e Anna Pirovano (Team Nuoto Lombardia MGM).

L'obiettivo è quello di migliorare il palmares della precedente edizione di Nanchino dove furono sette le medaglie azzurre con quattro ori, un argento e due bronzi. 

Il neo diciottenne Marco de Tullio, classe 2000, del team Sport Project allenato a Bari dal coach Daniele Borace è stata la  grande rivelazione della passata stagione agonistica italiana, segnando con record su record nei 200,400 e 800 stile libero e diversi titoli italiani in bacheca, oltre ad aver ottenuto successi importanti con la nazionale giovanile nella Energy Standard Cup e con la partecipazione agli Eurojunior di Helsinki.

Un traguardo di assoluto prestigio, che proietta Marco nella elite giovanile del nuoto nazionale e mondiale.

La manifestazione che vede in gara i ragazzi compresi tra 13 e 18 anni è stata creata nel luglio 2007 dal Cio durante la sessione in Guatemala. Dopo pLe prime due edizioni che si sono svolte nel 2010 a Singapore e nel 2014 a Nanchino è ora la volta dell’Argentina con la torcia olimpiaca che, dopo essere passata anche da Ushuaia, il punto più a sud del mondo, accenderà il braciere a cinque cerchi. L’Italia ha una buona tradizione in questa giovanissima manifestazione, in entrambe le passate edizioni infatti la spedizione italiana ha chiuso tra le prime dieci nel medagliere dominato da Cina e Russia.

Davide Di Veroli (Scherma) sarà il portabandiera azzurro. Lo spadista sarà l’alfiere di una spedizione record (è la delegazione azzurra più numerosa nella storia degli Yog estivi) composta da 84 atleti (50 ragazzi e 34 ragazze), 15 in più di quelli che rappresentarono l’Italia a Nanchino 2014.

Un grosso in bocca al lupo a Marco da parte di tutta la Puglia che nuota, ed in particolare da partedel Presidente della Fin Puglia Nicola Pantaleo e di tutto il Comitato regionale.

Stefano Palazzo

Responsabile Comunicazione

Settore Nuoto Agonistico

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

U20P_SPROJECT-MERIDIANA_7 U20P_SPROJECT-MERIDIANA_6 U20P_SPROJECT-MERIDIANA_5
U20P_SPROJECT-MERIDIANA_4 U20P_SPROJECT-MERIDIANA_3 U20P_SPROJECT-MERIDIANA_2 U20P_SPROJECT-MERIDIANA
U20P_AIRON_PAYTON_2 U20P_AIRON_PAYTON_TOUT U20P_AIRON_PAYTON U20P-PAYTON-SPROJECT_5
panchina_sp_project-marzulli U20P-PAYTON-SPROJECT_TOUT U20P-PAYTON-SPROJECT_4 U20P-PAYTON-SPROJECT_3
U20P-PAYTON-SPROJECT_AIRON U20P-PAYTON-SPROJECT_2 U20P-PAYTON-SPROJECT_1  HB81218_27


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori