nuoto

26 Jun/ Internazionali D'Italia: Benny Pilato da record e Elena di Liddo sul podio di Roma!

Non ci poteva credere, lo ha dichiarato ai microfoni della Rai intervistata da Elisabetta Caporale, ma Benedetta Pilato, affettuosamente chiamata Benny dal suo allenatore e mentore Vito D'Onghia, sapeva di avere nel suo arco la freccia per battere il record italiano nei 50 rana di Arianna Castiglioni, fissato a Glasgow l’8 agosto dello scorso anno.

 

Non era prevedibile che arrivasse in qualifica la mattina di sabato scorso, ma chi ha assistito alla batteria numero 2 non ha potuto che vedere la quattordicenne tarantina, tesserata per la Fimco Sport del Presidente Gigi Mileti, a cui tutto il movimento natatorio pugliese e non solo augura una pronta guarigione, partire con una reazione al blocco di partenza di 0.72, ma come un fulmine a ciel sereno condurre tutti i cinquanta metri in testa e con una frequenza pazzesca, chiudendo in 30.13. 

 

" Sono felicissima, incredula - dice Benedetta - In realtà non puntavo a niente, speravo di fare il mio personale ma avevo anche paura di peggiorarmi. Ho un po' sgambato all'inizio e forse ho perso qualche centesimo."

Ph.DeepBlueMedia

Il nuovo Record Italiano Ragazzi, Juniores, Cadetti ed Assoluto ha impressionato tutti, dagli addetti ai lavori a tutta la stampa nazionale fino, ovviamente, alle colleghe come Martina Carraro, che ha visto in Benedetta non solo un avversaria, ma un nuovo stimolo per fare sempre meglio, dandole sui social il "benvenuto nel club della rana" a cui appartiene anche Arianna Castiglioni, assente a Roma per un indisposizione, e Ilaria Scarcella.

 

Nella finale pomeridiana, ebra del grande risultato mattutino, la Pilato non riesce a migliorarsi cronometricamente, ma, cosa di assoluto valore, vince la finale agli Internazionali d'Italia, un risultato di grande prestigio e respiro internazionale che la pone ai vertici della rana veloce mondiale. "Stamattina il record mi ha emozionata ma non mi fermo qui. Voglio andare ancora più veloce. Per il mondiale cercherò di prepararmi al meglio", queste le parole post gara di benedetta ai microfoni della RAI.

 

Nella giornata di venerdì 21 ottima prova anche nei 100 rana, conclusa con il terzo posto nella finale B con il miglioramento del proprio record italiano categoria Ragazzi in 1.08.74.

Ph.DeepBlueMedia

Prossimi impegni la vedranno ad Ostia in collegiale, prima di partire per gli Euro junior, con il record italiano in tasca come punto di partenza verso il mondiale a Gwangju.

 

Protagonista in quel di Roma anche l'azzurra Elena di Liddo, allenata da Raffaele Girardi a Giovinazzo e tesserata per il Gruppo Sportivo Carabinieri/Circolo Canottieri Aniene, già qualificata ai Mondiali di Corea, ottiene un onorevole 5° posto nella finale dei 50 farfalla, chiusi in 26.44 mentre da il meglio di se nella finale A dei 100 farfalla, battagliando con l'eterna rivale Iliaria Bianchi, che si prende la rivincita su Elena rispetto alle ultime competizioni che ha visto prevalere sempre la venticinquenne biscegliese per un solo centesimo di secondo, con il crono di 50.50 contro 57.51 di Elena, al termine della gara le dichiarazioni della Bianchi "Finalmente un buon tempo. E' stata una bella gara e la velocità di Elena Di Liddo mi aiuta sempre".

Ph. SwimForLife

 “ Un pizzico di dispiacere è innegabile, ma le indicazioni sono molto confortanti in vista dei Mondiali di Gwangju – commenta la Di Liddo sulle pagine de La Gazzetta del Mezzogiorno . Rispetto alle scorse edizioni del “Settecolli”, in questa circostanza sono arrivata qui con una preparazione diversa, tutta finalizzata ovviamente all’appuntamento iridato di fine luglio”.

 

Un riscontro davvero di grande valore, migliore prestazione dell'anno per lei, che, in proiezione Corea, non può che dare ottime sensazioni.

 

Grande assente per un improvvisa indisposizione l'altro azzurro che sarà ai Mondiali Assoluti, Marco de Tullio, allenato ad Ostia al Centro Federale da ottobre scorso da Stefano Morini mentre quando è a Bari è sempre sotto le attente cure del suo coach di sempre Daniele Borace allo Sport Project, suo team di appartenenza oltre al Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato.

 

 

 

Un Sette Colli di grande spessore anche per Federica Toma, tesserata per la Icos Sporting Club ed allenata da Sandro Scarascia, che nella finale B dei 200 misti migliora il proprio record Regionale nei 200 misti chiudendo al secondo posto finale in 2.18.80 mentre nella finale B dei 100 dorso è settima in 1.02.78.

Prossimi ed imminenti impegni per i Nazionali Juniores gli Europei Juniores in Programma a Kazan (Russia) dal 3 al 7 luglio 2019 che vedranno ai blocchi di partenza Maria Ginevra Masciopinto (Fimco), Benedetta Pilato (Fimco), Rita Maria Pignatiello (Centro Nuoto Foggia), Michele Sassi (Aquarius Piscina Canosa), oltre a Erika Gaetani ed Elisa Mele che si allenano in Puglia ma sono tesserate per la lombarda Gestisport.


Stefano Palazzo

Responsabile Comunicazione

Settore Nuoto Agonistico

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

quotidianodelsudedpuglia22-07-19 Gazzetta del Mezzogiorno 10-07-2019 gaetani-pilato kazan 2019
team puglia kazan 2019 Bari-Taranto u13 Waterpolo Bari prima classificata Final Six under 13 2019 Baux Mediterraneo Taranto seconda classificata Final Six under 13 2019
Fimco Sport terza classificata Final Six under 13 2019 Patrizia Zappatore premia Michele Misceo Patrizia Zappatore premia Giuseppe Cautilli Premiazione Andrea Liso per Pasquale Cascone
I consiglieri regionali FIN Massimo Donadei e Giovanni Tau wp1-mediterraneo 9 wp1-mediterraneo 8 wp1-mediterraneo 7
wp1-mediterraneo 6 wp1-mediterraneo 5 Donadei-Merlini scambio maglie wp1-mediterraneo 4


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori