nuoto

24 Mar/ Olimpiadi di Tokyo rinviate al 2021: le dichiarazioni di Cesare Butini, Vito D'Onghia e Federica Pellegrini

Tutti lo aspettavano e finalmente è arrivata la comunicazione ufficiale dello spostamentoi delle Olimpiadi di Tokio 2020 all'estate 2021.

Una decisione sofferta da parte del Comitato Olimpico Internazionale, che fino alla fine ha cercato di mantenere in piedi le date previste (luglio/agosto 2020), spinti dalla comunità giapponese che ha investito risorse economiche notevoli per l'organizzazione dell'evento più importante per lo sport mondiale.

Alla fine è prevalsa la ragione sul dio denaro, la salute di atleti, tecnici, dirigenti e, non dimentichiamolo, dei migliaia di spettatori previsti in Giappone, ha portato alla storica decisione che sposta di un anno l'evento olimpico.

L'andamento mondiale della diffusione della pandemia Covid-19 non avrebbe permesso un regolare svolgimento delle gare per ottenere i tempi di qualifica per Tokio, per cui si aprono nuovi scenari da parte della FIN, dei tecnici e degli atleti per riprogrammare una stagione cha questo punto sarà di transizione per tutti.

 

Raggiunto "virtualmente" sul piano vasca Vito D'Onghia, tecnico tarantino di Benedetta Pilato ha dichiarato:

"In questo momento è difficile commentare questa decisione,è una decisione che dispiace, non ci siamo sempre allenati. grazie alle autorizzazioni del Governo, del Coni e della Federazione, essendo Benedetta un'atleta di interesse nazionale. Non posso nascondere che il morale in questo momento è basso, vedremo come si sviluppa la situazione e ci adegueremo.

Da un punto di vista tecnico il pensiero corre all'impossibilità in gare olimpiche di poter effetuare i 50 rana, per cui avremmo un anno in più per poter preparare i 100 rana, per crescere e provare a migliorarsi, quest'anno non abbiamo avuto occasione, essendo stati annullati i Campionati Italiani, di provare un 100 ben preparato in vasca lunga, per cui vedremo come si svilupperà la situazione in seguito.

L'allenamento a volte è  solo una minima parte, atleti come Benny hanno bisogno di gareggiare.. in questo momento la testa non c'è, quindi continuiamo a nuotare, fino a quando ce ne sarà data la possibilità, se il Coni deciderà di fermare gli atleti ci adegueremo, il 2021 è ancora lontano ed abbiamo tutto il tempo, siamo tranquilli non c'era fretta per quest'anno e non ci sarà fretta per il prossimo anno, è una situazione così in evoluzione, che cambia dall'oggi al domani per cui navighiamo a vista e vedremo volta per volta"

 

La dichiarazione rilasciata dal DT della Nazionale Italiana di Nuoto Cesare Butini sul portale della FIN:

 "Lo slittamento al 2021 dei Giochi olimpici è la naturale conseguenza della drammatica emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutto il mondo. Per noi era molto difficile continuare ad allenarci e pianificare le strategie nell'incertezza di quali fossero gli obiettivi da perseguire. Nel breve rimoduleremo la nostra attività sia di competizione sia di preparazione. Qualora fosse confermato, il campionato europeo in estate sarebbe l'obiettivo più importante della stagione, non vanificherebbe il lavoro in corso e garantirebbe una linea di continuità tra il 2020 e il 2021 che culminerebbe con le Olimpidi di Tokyo e che prevede, al momento, pure i campionati mondiali di Fukuoka"

 

La reazione su Instagram di Federica Pellegrini:

“Mi sento un un po’ su due binari paralleli… Da un lato il fatto che devo nuotare un altro anno, non ci voglio credere. Sembra una barzelletta, il destino, le coincidenze… Fatto sta che non posso smettere. E’ logico che al netto di quello che sta accadendo nel mondo, avrei preferito gareggiare quest’anno però, visto che tanti atleti non hanno la possibilità di allenarsi, non saremmo arrivati pronti all’Olimpiade. La decisione di spostarla è giusta, sono d’accordo. Ci prepareremo al meglio. Adesso si tratta di riprogrammare tutto quanto, speriamo che il fisico tenga botta ancora per un anno…”.

 


Stefano Palazzo

Area Comunicazione

Settore Nuoto Agonistico

 

Il comunicato ufficiale della Federazione Italiana Nuoto:

"Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) Thomas Bach e il Primo Ministro del Giappone Abe Shinzo hanno convenuto di riprogrammare i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo in una data successiva al 2020 ma non oltre l'estate 2021, per salvaguardare la salute degli atleti, di tutti coloro che sarebbero coinvolti e della comunità internazionale.

La decisione è stata adottata dopo una conference call tenuta questa mattina, cui hanno partecipato anche il presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020 Mori Yoshiro, il ministro delle Olimpiadi Hashimoto Seiko, il governatore di Tokyo Koike Yuriko, il presidente della Commissione di coordinamento del CIO John Coates, il direttore generale del CIO Christophe De Kepper e il direttore esecutivo dei Giochi Olimpici del CIO Christophe Dubi.

Determinante, ai fini del posticipo, la diffusione imprevedibile e senza precedeti dell'epidemia COVID-19 che conta più di 375.000 casi registrati in tutto il mondo con previsione di ulteriore crescita, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Concordato anche che i Giochi manterranno il nome di Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020.

FINA - MONDIALI DI FUKUOKA 2021. In seguito all'annuncio congiunto del CIO e degli Organizzatori di Tokyo 2020, la Federation Internationale de Natation comunica che lavorerà a stretto contatto con il comitato organizzatore dei Campionati mondiali della discipline acquatiche in programma a Fukuoka dal 16 luglio al 1° agosto 2021, con la Federazione giapponese di nuoto e con le autorità pubbliche giapponesi, al fine di garantire, se necessario ed in accordo con il CIO, flessibilità intorno alle date della competizione."

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

conferenza stampa open water fin puglia 2020 Marco de Tullio ed il Presidente Nicola Pantaleo Open Water Puglia 2020
Gazzetta del Mezzogiorno 23-05-2020 Gazzetta Del Mezzogiorno 27-04-2020 Intervista Presidente Nicola Pantaleo Buona Pasqua 2020 La Repubblica 29-03-2020
Filippo De Rosa Polisportiva Delfinia coordinatori regionali salvamento FIN PUGLIA aQa Dicembre 2019 2 aQa Dicembre 2019 1
Staffetta Netium Luca Serio con il Presidente Baux ed i coach  Corrente e Tagliente Di Liddo Oro 100 farfalla Campionato Italiano Open Gaetani Argento 200 dorso Campionato Italiano Open
Castello Bronzo 200 rana campionato Italiano Open Pilato Oro 50 rana Campionato Italiano Open 2019 De Tullio Argento 400 stile Campionato Italiano Open 2019 Di Liddo Argento 50 farfalla Campionato Italiano Open 2019


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori