nuoto

21 Mar/ Criteria 2019: Quattordici medaglie per i ragazzi a Riccione!

Entusiasmo alle stelle in quel di Riccione a conclusione dei Criteria Giovanili di nuoto, vetrina nazionale per la "meglio gioventù" del panorama natatorio italiano, i team pugliesi hanno ben figurato anche nella sessione dedicata al settore maschile concludendo la tre giorni di gare con 14 medaglie in totale, nel dettaglio sei ori, quattro argenti e quattro bronzi.

Medaglie davvero trasversali, distribuite su tutto il territorio regionale dal Salento al Foggiano, sia con atleti già affermati che con le terribili matricole che non hanno avuto remore nel dimostrare il proprio valore nella vasca da 25 metri dello Stadio del Nuoto di Riccione.

La prima giornata di gare Criteria 2019 si apre con il 4° posto di Giulio Ciavarella della Pentotary Foggia nei 50 dorso Juniores 2001 ed il 5° posto di Simone Stefanì della Fimco Sport nei 50 dorso Cadetti, gara in cui l'atleta allenato da Max di Mito è al cospetto di atleti anche del 1999 per cui è comunque terzo per il suo anno di nascita (2000).

La prima medaglia di giornata la conquista Christian Dentico del Cus Bari nei 50 stile libero, l'allievo di Dario Giannone e Mario Pellegrino nuota sotto 23 ed è medaglia d'argento nei Ragazzi 2003 (Record regionale pugliese categoria Ragazzi 22.99)

Non poteva mancare il primo acuto di Michele Sassi della Aquarius Piscina Canosa che al cospetto di atleti affermati come i nazionali Assoluti Burdisso e Ceccon vince il bronzo nei 200 farfalla, continuando la tradizione di medaglie prestigiose con il suo coach Fabrizio Addamiano. Un habituè del podio romagniolo è anche Lorenzo Cavedini che sempre nei 200 farfalla è medaglia di bronzo nella categoria Juniores 2002 a solo 13 centesimi dall'oro, l'atleta savese della Icos Sporting Club è allenato da Giuseppe Mero.

Un grande Luca De Tullio, che nelle ultime due edizioni dei criteria ha vinto 10 ori e due argenti, si impone di classe e prepotenza vincendo le prime due medaglie d'oro della manifestazione sia nei  200 misti che nei 400 stile libero categoria ragazzi 2003, con il crono di 3.51.20 è nuovo record regionale ragazzi, un grande risultato per l'atleta della Sport Project  allenato dal coach Daniele Borace.

Grandi risultati anche per la seconda giornata di gare, che inizia subito con l'oro di  Giulio Ciavarella della Pentotary Foggia, nei 100 dorso Juniores 2001, l'allievo di Mario Ciavarella chiude in 53.58 nuovo record pugliese Juniores, peccato per il quatro posto di Kermans Ronens dei Nuotatori Pugliesi, a tre centesimi dal podio per il grande rammarico del suo coach Mauro Borgia visto il quarto posto anche nei 200 misti.

Terza medaglia d'oro per Luca De Tullio della Sport Project che nei 200 rana Juniores 2003 chiude in 2.15.54 migliorando di oltre due secondi il tempo d'ingresso ed ottenendo il nuovo record regionale ragazzi.

Grande impresa per Michele Fanciano, alla sua prima esperienza nel mondo dei "grandi", nei 200 rana Ragazzi 2005 vince un bellissimo bronzo migliorandosi di due secondi e a pochi decimi dall'argento, complimenti per il team salentino Oltremare e per il suo coach Claudio Marchello.

Un determinato di "testa e di fisico" Mattia De Serio regala a se stesso e al team Payton Bari  la medaglia d'argento nei 400 misti, chiudendo sul secondo gradino del podio con il crono di 4.20.31, migliorandosi rispetto al tempo di iscrizione di 5 secondi e partendo dalla corsia 0, il tutto sapientemente condito dalla grande esperienza del "maestro" Zbigniew Zywicky.

Ancora un oro per Luca De Tullio (Sport Project)che centra la sua quarta medaglia preziosa nei 400 misti con un riscontro cronometrico di 4.18.04 partendo da 4.21.98, nuovo record Ragazzi e Juniores

Non delude mai Michele Sassi (Aquarius Piscina Canosa)che vince la sua seconda medaglia a questi Criteria nei 200 stile libero con 1.48.92 vince il bronzo e sfonda il muro del 1.49.00 mentre Luca de Tullio è quarto nei 200 stile soli tre decimi.

Citazione per  Simone Stefanì , l'atleta Fimco Sport , nei 100 farfalla chiude 5° ma terzo dei classe 2000.

Chiusura dei "giochi" nella mattinata del 20 marzo all'insegna di Giulio Ciavarella della Pentotary Foggia, che dopo l'oro nei 100 dorso di ieri bissa il successo anche nei 200 dorso Juniores 2001, con il nuovo record regionale di categoria in 1.57.32 ed oltre un secondo di vantaggio sul secondo classificato, prima doppietta d'oro ai Criteria che si sommano alle tre medaglie d'oro e tre d'argento vinte negli ultimi tre anni sempre in vasca corta.

Il sipario di questa edizione 2019 dei Criteria con due dei protagonisti di questa edizione ancora sul podio nelle gare più " toste" ... i 1500 stile libero.

Abituati da diversi anni ad essere gli ultimi a scendere in acqua nella piscina dello Stadio del nuoto Riccione Michele Sassi e Luca De Tullio sono soliti a chiudere la sei giorni di gare salendo sul podio.

Michele Sassi, vince la medaglia d'argento nella gara dedicata agli Juniores 2001 con il tempo di 15.15.18 mentre Luca De Tullio è protagonista di un duello all'ultimo centesimo con Simone Dutto che gli sfila il primo gradino del podio per soli SETTE centesimi e l'atleta della Sport Project si deve accontentare dell'argento con un tempo di 15.16.83, nuovo record regionale ragazzi e juniores

Peccato per l'ennesimo quarto posto finale per un nostro atleta, stavolta è toccato all'esordiente Lorenzo Cinquepalmi scuderia Fimco Sport nella categoria Ragazzi 2005, che si allena nella piscina gemellata dell'Airon Club con il coach Antonio Nardomarino, mai come quest'anno le medaglie di "cartone" sono state abbondanti in casa Puglia.

Non ci sarà il tempo di rilassarsi per i nostri atleti, incombono i Campionati Assoluti di Nuoto Unipol Sai che si svolgeranno sempre in terra di Romagna, con la differenza che sarà la vasca lunga la protagonista e per molti dei nostri ragazzi e ragazze sarà il banco di prova fondamentale per convincere il Responsabile delle Nazioanali Giovanili Walter Bolognani ed il Direttore Tecnico Cesare Butini nel convocare i nostri rappresentati per i prossimi impegni internazionali che riguardano il mondo giovanile del nuoto, come dichiarato sul sito FIN proprio da Walter Bolognani:

""Il trend è sicuramente positivo perchè ventisei record abbassati sono veramente tantissimi.. Complessivamente è stata un'edizione eccezionale nei numeri e per la qualità delle nuotate. Non ci sono buchi, se non nei 400 misti maschili ma lo sapevamo già alla vigilia. A parte i soliti noti, come Federico Burdisso, Nicolò Martinenghi e Thomas Ceccon, che hanno dato comunque delle risposte all'altezza, sono emersi elementi molto interessanti anche nella categoria Ragazzi: tra i 2003 mi vengono in mente Simone Cerasuolo e Luca De Tullio; tra i 2005, e quindi i più piccoli, Christian Mantegazza e Alfonso Della Morte seguito da Riccardo Siniscalco che allenò Massimiliano Rosolino. Ci sono basi per andare avanti molto bene e costruire una bella nazionale juniores per il futuro.
Le indicazioni per formare le squadre per EYOF e Coppa Comen sono puntualmente arrivate e mi reputo molto soddisfatto da quanto visto"

Stefano Palazzo
Responsabile Comunicazione
Settore Nuoto Agonistico

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Filippo De Rosa Polisportiva Delfinia coordinatori regionali salvamento FIN PUGLIA aQa Dicembre 2019 2
aQa Dicembre 2019 1 Staffetta Netium Luca Serio con il Presidente Baux ed i coach  Corrente e Tagliente Di Liddo Oro 100 farfalla Campionato Italiano Open
Gaetani Argento 200 dorso Campionato Italiano Open Castello Bronzo 200 rana campionato Italiano Open Pilato Oro 50 rana Campionato Italiano Open 2019 De Tullio Argento 400 stile Campionato Italiano Open 2019
Di Liddo Argento 50 farfalla Campionato Italiano Open 2019 campionati Italiani Open 2019 Di Liddo e Pilato Argento Staffetta 4 x 50 mista Europei Glasgow 2019 Elena di Liddo Argento Europei Grasgow 2019
Benedetta Pilato Oro 50 Rana Glasgow 2019 Ph. FIN Locandina Campionato Regionale Nuoto di Fondo Agonisti Benedetta Pilato Nico Sapio 2019  1° Campionato Indoor Fin Puglia Nuoto Master di Fondo per la distanza speciale di 3000 mt


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori