fondo

11 Sep/ Open Water FIN Puglia 2020: Resoconto Conferenza stampa presentazione manifestazione

In occasione della gara agonistica di nuoto in acque libere che si svolgerà sabato 12 settembre 2020 in Giovinazzo, presso il Lido Azzurro Località Trincea, si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della manifestazione presso la Sala Consiliare del Comune di Giovinazzo 

 

Il Presidente del Comitato regionale della Federazione Italiana Nuoto  Nicola Pantaleo, ha portato il saluto di tutto il comitato regionale al Sindaco di Giovinazzo Tommaso De Palma ed al Vice Sindaco Michele Sollecito, al Dott. Roky Malatesta ed al Dott. Carlo Bosna, dell’Agenzia Regionale del Turismo Puglia Promozione, all’Avv. Domenico Panolo, Vice Presidente della Netium Giovinazzo, a Salvatore Del Vecchio, Presidente del SER Molfetta e Lello Fiorentino Responsabile dell’Associazione Le Tre Colonne di Giovinazzo.

 

In seguito sono intervenuti Ruggiero Messina, Responsabile del settore Nuoto in Acque Libere della Fin Puglia e Responsabile Nucleo Regionale Operatore Civile Fin Salvamento, il quale ha presentato gli aspetti tecnici e logistici della manifestazione che sarà l’unica gara federale della stagione organizzata nella nostra regione post pandemia, con un numero dì iscritti di oltre 100 atleti tra Agonisti e Master, un successo che conferma la bontà del progetto federale partito in sordina nel 2017 ed arrivato ad altissimi livelli negli anni successivi.

 

La cooperazione tra Federazione, società sportive, in questo caso la Netium di Giovinazzo, enti locali quale il Comune di Giovinazzo, con la fattiva e preziosa collaborazione della Capitaneria di Porto di Molfetta, presente nella sala consiliare con il Capitano di Fregata Silviamaria Malagrinò,  hanno portato ad avere il patrocinio di Puglia Promozione, con le accorate parole del Dott.  Roky Malatesta:

“ Nell’ambito della programmazione del piano strategico regionale del turismo fino al 2022 il prossimo anno vorremmo lavorare con le federazioni regionali in ambito sportivo in accordo con l’assessorato regionale dello sport per avviare una collaborazione tra attività turistica e culturale ed attività sportiva non solo con quegli eventi che hanno la potenzialità di portare visibilità della nostra regione in ambito nazionale ed internazionale ma anche con eventi come questo che sono l’emblema di tenacia, organizzare un evento di tale portata in un periodo come questo con uno sport legato al territorio, agli 800 chilometri di costa della Puglia, sport che devono essere sempre di più rappresentativi delle bellezze territoriali, dell’accoglienza degli staff, delle delegazioni a seguito dei team, fino ad offrire dei mini tour alla scoperta della Puglia. Dare la possibilità anche ai media che seguono questi eventi di essere accolti e presenti per diffondere il marchio pugliese. Vorremmo che gli atleti pugliesi di interesse nazionali diventino dei veri e propri ambasciatori con il logo #weareinpuglia da imprimere sulle proprie magliette per valorizzare il brand Puglia nel mondo”

 

Il Sindaco Tommaso de Palma ha esaltato “ lo sport come una delle medicine migliori per ripartire, soprattutto gli sport che si coniugano bene con l’ambiente esterno, essendo molto più agevole organizzare una manifestazione sportiva all’aperto che in un palazzetto dello sport, viste le restrizioni anti contagio vigenti, valorizzando contemporaneamente il territorio, diventando un valore aggiunto notevole, essendo attività sportive naturalmente orientate a far conoscere le bellezze del territorio, per cui diventa imperiale dal 22 settembre ( dopo le elezioni regionali ndr) far valere il valore di quello che si fa, andando oltre alle singole città o alle società che organizzano, inserendo tutte queste manifestazioni in un contenitore pubblico programmando un pacchetto completo da portare in regione ed al Coni per fare il salto di qualità definitivo e per ottenere le risorse necessarie in quanto questa azioni creano reazioni benefiche e la giusta attenzione al territorio pugliese”

 

Non si è fatta attendere la risposta del Coni Puglia nella persona del Consigliere Regionale Pierfrancesco Romanelli “ Il lavoro del Coni è stato encomiabile ed ha creato un movimento sportivo che rappresenta la nostra bandiera a tutti i livelli ed in tutto il mondo, e la sinergia del Coni con le federazioni sportive e con la Federnuoto in questo caso deve essere stimolo di crescita con un manifestazione di eccellenza che in questo momento rappresenta una delle poche gare in calendario, in un momento in cui piscine e palestre sono ancora chiuse per causa del Covid-19, non dimenticando l’aspetto sociale del momento, in cui ci sono atleti che hanno bisogno di nuotare in piscina  e gli addetti al lavoro di queste strutture chiuse che sono in attesa di soluzioni dal governo centrale, fondamentale è il messaggio che i Coni c’è ed è al fianco del Presidente Nicola Pantaleo, del Sindaco De Palma e di chi vuole fare sport”

 

Christian Zicche,  Direttore di Swimbiz.it, punto di riferimento nazionale ed internazionale dell’informazione sul nuoto agonistico ed Official Media Partner della Manifestazione, esalta personalmente il modello Puglia “ la California del Sud, la Silcon Valley del Nuoto come amo definirla da tempi non sospetti, musica per le mie orecchie le affermazioni del Sindaco De Palma, ripartire dal territorio con un settore che ha “prodotto” atleti giovani figli della Puglia che hanno oramai uno spessore internazionale, inoltre questa sinergia nascente tra Coni e Federazione Nuoto in ambito regionale è in controtendenza rispetto alle vicende italiane e spero che sia di stimolo per tutti per ottenere grandi risultati assieme, soprattutto cercando con queste sinergie anche con Puglia Promozione, di mantenere queste realtà di atleti di spessore sul territorio regionale”

 

Patrizia Nettis non può che “esaltare la funzione della Gazzetta del Mezzogiorno, la testata giornalistica non di settore che dà più spazio in assoluto al nuoto in Italia, gli assist sono forniti proprio da atleti come Marco De Tullio, Elena di Liddo e Benedetta Pilato, per citarne i più rappresentatovi al momento, ma grazie anche allo storico quotidiano barese che ha compreso come questo sport sia diventato importante esaltandone le gesta sulle pagine nazionali e locali, con un ritorno importate sul territorio coniugando sport e turismo ad alti livelli”

 

Per Marco de Tullio, atleta emergente della Nazionale Assoluta, reduce dalla vittoria dei 200 stile libero al trofeo Internazionale SetteColli, dove ha ottenuto anche il record della manifestazione ed il record italiano cadetti:” è la prima assoluta di un gara in mare, vedremo come andrà, non sono un esperto ma ci voglio provare per verificare le mie prestazioni in una disciplina diversa come l’open water, penso che ci sarà da divertirsi”

 

Non ci resta che essere tutti presenti domani sul Lungomare Marina Militare di Giovinazzo per assistere a questa appassionante mezzo fondo che partirà attorno alle ore 10.00 con partenze scaglionate per garantire le norme anti contagio del Ministero della Salute e della Federazione centrale.

 

Stefano Palazzo

Area Comunicazione

FedernuotoPuglia

 

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

conferenza stampa open water fin puglia 2020 Marco de Tullio ed il Presidente Nicola Pantaleo Open Water Puglia 2020
Gazzetta del Mezzogiorno 23-05-2020 Gazzetta Del Mezzogiorno 27-04-2020 Intervista Presidente Nicola Pantaleo Buona Pasqua 2020 La Repubblica 29-03-2020
Filippo De Rosa Polisportiva Delfinia coordinatori regionali salvamento FIN PUGLIA aQa Dicembre 2019 2 aQa Dicembre 2019 1
Staffetta Netium Luca Serio con il Presidente Baux ed i coach  Corrente e Tagliente Di Liddo Oro 100 farfalla Campionato Italiano Open Gaetani Argento 200 dorso Campionato Italiano Open
Castello Bronzo 200 rana campionato Italiano Open Pilato Oro 50 rana Campionato Italiano Open 2019 De Tullio Argento 400 stile Campionato Italiano Open 2019 Di Liddo Argento 50 farfalla Campionato Italiano Open 2019


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori