gug

11 Mar/ CORSO PER ASPIRANTI ARBITRI E GIUDICI DI GARA

 

 

 

 

La domanda di pre-iscrizione va compilata obbligatoriamente in ogni parte ed inviata entro trenta giorni dalla pubblicazione del presente comunicato sul sito internet www.federnuotopuglia.it, esclusivamente all’indirizzo e-mail: gug.puglia@federnuoto.it

 

 

REQUISITI RICHIESTI AI CANDIDATI:

 

 

a)  titolo di studio non inferiore alla licenza media inferiore;

b)  aver compiuto 18 anni di età e non aver oltrepassato il 50°;

c)  avere la necessaria idoneità fisica (la certificazione medica attestante l’idoneità

fisica sarà richiesta a inizio corso).

 

 

NON POSSONO ISCRIVERSI AL CORSO PER INCOMPATIBILITA’:

 

a)  i tecnici e dirigenti di società;

b)  gli atleti ad accezione dei Master;

c)  gli allenatori anche se non inseriti in affiliazione;

d) i maestri di salvamento.

 

 

ALTRE INFORMAZIONI UTILI:

 

 

a)  il corso avrà una durata di 5 lezioni teoriche da 2 ore ciascuna, per ogni disciplina scelta, e sarà preferibilmente svolto nel pomeriggio delle domeniche;

b)  il corso avrà, durante e dopo le lezioni teoriche, una fase di tirocinio da svolgere sui campi gara. La durata di detto tirocinio dipenderà dalla preparazione di ogni

singolo allievo e comunque non potrà essere di durata inferiore agli 8 turni di presenza alle manifestazioni della specialità scelta;

c)  alla prima lezione, ad ogni singolo allievo, sarà fornito il materiale didattico;

d)  la frequenza è obbligatoria e non potranno essere concesse deroghe;

e)   il corso è totalmente gratuito e sarà attivato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti;

f)  a  tutti  coloro  che  invieranno  la  domanda,  sarà  inviata  una  e-mail con tutte le indicazioni di carattere logistico ed il programma del corso;

g)  tutte  le  comunicazioni  saranno  inviate  esclusivamente  all’indirizzo  di  posta

elettronica fornito nella domanda di pre-iscrizione. Inoltre, le informazioni principali saranno anche pubblicate nella sezione “GUG”/”CIRCOLARI” del sito del Comitato Regionale Pugliese della FIN: www.federnuotopuglia.it;

h)   il corso sarà svolto nella Città di Bari ed in tutti quei capoluoghi di Provincia dove sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti;

i)    entro e non oltre la seconda lezione, tutti i partecipanti dovranno compilare: la scheda anagrafica; l’autocertificazione di saper nuotare; il consenso al trattamento dei dati personali. Inoltre dovranno fornire: 3 foto tessera uguali e stampate su

carta fotografica (misure 40x35 mm); fototessera in formato digitale identica a quelle stampate; certificato di sana e robusta costituzione e di idoneità fisica all’attività  di  Ufficiale  di  Gara  per  le  discipline  natatorie;  fotocopia  di  un

documento valido di riconoscimento; fotocopia del codice fiscale; la somma di €20,00 (venti) quale quota annuale (anno solare) di assicurazione e tesseramento per gli Ufficiali di Gara;

j)  i rimborsi ed i gettoni di presenza dei servizi di giuria saranno pagati soltanto a coloro che riceveranno convocazioni ufficiali da parte del designatore preposto.

Non sono previsti rimborsi di alcun genere né gettoni di presenza a coloro che svolgono attività sul piano vasca per il tirocinio;

k)   durante il tirocinio e durante l’anno di aspirantato gli Aspiranti Ufficiali di Gara

sono obbligati ad operare sul campo gara con maglia, pantaloni e scarpe, tutti completamente di colore bianco e senza distintivo. Detti capi di abbigliamento non saranno forniti dalla FIN.

 

 

Per ogni altro ed ulteriore chiarimento telefonare al numero 3891216639.

 

 

 

 

 

PERCHE’ FARE IL GIUDICE DI GARA:

 

 

a)  perché ami le discipline natatorie e ti piace stare a contatto con la gente;

b)  perché se sei bravo, se hai acquisito una notevole esperienza e sei disponibile agli

spostamenti,  oltre  a  poter  girare  l’Italia  potresti  anche  essere  convocato  in

manifestazioni Internazionali;

c)  perché sei un genitore di un’atleta e comunque sei presente alle gare;

d)  perché sei un atleta e hai deciso di appendere il costume al chiodo ma vuoi comunque rimanere nell’ambiente dove sei cresciuto;

e)   perché sei un istruttore di nuoto e ti piacerebbe svolgere anche altre mansioni nelle varie discipline natatorie.

 

 

PERCHE’ NON FARE IL GIUDICE DI GARA:

 

 

a)  perché pensi che questa passione possa farti guadagnare tanti soldi;

b)  perché pensi che non ne valga la pena stare qualche ora sul campo di gara per meno di una quindicina di euro oltre ad eventuali rimborsi spese;

c)  perché sei convinto che la domenica mattina è meglio stare nel letto senza far

niente.

 

 Scarica l'allegato 

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

TR II fase 6 TR II fase 5 TR II fase 4
TR II fase 3 TR II fase 2 TR II fase 1 Campionato regionale Acque Libere 2
Campionato regionale Acque Libere Locandina Campionato Regionale Acque Libere 2017 Il presidente Nicola Pantaleo ed il Vice presidente Gigi Mileti con i Medagliati Criteria 2k17 Alessandro Marinaci Icos Sporting Club
Davide De Paolis Adriatika Nuoto Lorenzo Cavedini Icos Sporting Club Michele Sassi Aquarius Piscina Canosa Lorenzo Basile Fimco Sport
Davide De Paolik Adriatika Nuoto Giulio Ciavarella Pentotary Foggia Andrea Castello Payton Bari Simone Stefanì Fimco Sport


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori