nuoto

6 Ago/ Elena di Liddo Nell'Olimpo Europeo! Prima Storica medaglia per un'atleta pugliese!

La Puglia che nuota, e non solo, era tutta sintonizzata sulle frequenze di Rai 2 alle 18.18 di sabato 4 agosto, virtualmente sugli spalti gremiti del Tollcross International Swimming Center di Glasgow in Scozia, per seguire la finale dei 100 farfalla donne, gara in cui la biscegliese Elena di Liddo si era qualificata passando dalla scure delle batterie e delle semifinali con la maturità e l'autorevolezza che questa annata sportiva le aveva attribuito.

 

Con un parterre di altissimo livello, le migliori delfiniste europee di fianco l'atleta allenata da sempre da Raffaele Girardi a Giovinazzo, la venticinquenne Elena non ha avuto remore di nessun genere, buttandosi nella mischia dopo aver pennellato una subacquea al limite della perfezione, calibrando la vasca di andata chiusa in 27.09, sesta al tocco, ed esplodendo nella vasca di ritorno con una "remuntada" che le ha permesso di chiudere al terzo posto finale, con il parziale di 30.59 (seconda solo al mito svedese Sarah Sjoestroem, pluri oro olimpico e detentrice del record del mondo sulla distanza) che le permettevano di vincere lo storico bronzo con il tempo finale di 57.68!

 

Una medaglia che pesa come un oro per i molteplici significati che essa nasconde, una carriera costellata da episodi negativi che le hanno rallentato l'esplosione a livello internazionale, ma che ripaga la "testardaggine" e la volontà di arrivare ad alti livelli.

 

La Di Liddo, tesserata da svariati anni per il prestigioso Circolo Canottieri Aniene di Roma, compagna di team di atleti del calibro di Federica Pellegrini, dopo un periodo iniziale vissuto a Roma, è tornata a vivere ed ad allenarsi nella terra natia, nella piscina di Giovinazzo della Netium, squadra in cui militava Elena ai tempi dell'Apulia Nuoto, sempre sotto la rigida ma paterna guida di coach Raffaele Girardi, che le ha saputo insegnare che con il tempo i risultati arrivano, che non bisogna abbattersi per gli episodi negativi e che, soprattutto, questa medaglia non è un punto di arrivo ma deve essere lo sprono per ripartire già dai prossimi Campionati Italiani Estivi per tentare di prendersi il record italiano sulla distanza, che appartiene a Ilaria Bianchi, la bolognese con cui da "sempre" Elena divide i podi in Italia e all'estero.

 

Nonostante l'appartenenza ad un team non pugliese, il Comitato Regionale della Federazione Italiana Nuoto è sempre stata al fianco di Elena di Liddo, incitandola e supportandola nel suo percorso che l'ha portata ad essere la prima atleta pugliese in a vincere una medaglia in un campionato europeo di nuoto assoluto.

 

Il Presidente Nicola Pantaleo, con i Vice Presidenti Gigi Mileti e Fabio Guarini ed a nome di tutti i consiglieri regionali esprimono le proprie congratulazioni ad Elena di Liddo e al suo allenatore Raffaele Girardi per il prestigioso traguardo raggiunto, un traguardo che inorgoglisce e che rappresenta un'ulteriore spinta ed esempio per tutto il movimanto natatorio pugliese, con l'augurio di ottenete ancora altri successi in terra di Scozia per le gare in cui sarà impegnata nei prossimi giorni.

Stefano Palazzo

Resposnabile Comunicazione

Settore Nuoto Agonistico

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Pilato Podio Meeting Titano 2019 Benedetta Pilato record 50 rana SPProject-Master Valenzano11
SPProject-Master Valenzano10 SPProject-Master Valenzano9 SPProject-Master Valenzano8 SPProject-Master Valenzano7
SPProject-Master Valenzano6 SPProject-Master Valenzano5 SPProject-Master Valenzano4 SPProject-Master Valenzano3
SPProject-Master Valenzano2 SPProject-Master Valenzano1 SportE20-Fimco 13 SportE20-Fimco 1.2
SportE20-Fimco 12 SportE20-Fimco 11 SportE20-Fimco 10 SportE20-Fimco 9


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori