pallanuoto

5 Mar/ PUNTO D’ORO PER LA PAYTON

Dopo Enrico Provenzale tocca ad Alessandro Sassanelli pagare dazio nella loro vecchia casa. 4 punti in classifica per la Payton ottenuti proprio contro ex draghetti. Ma se con la Simply Sport Pescara i biancoverdi si erano dimostrati superiori per l'intero match, qui contro i secondi in classifica, il pareggio è arrivato solo a 40" dalla fine. 11-11 in un match che per tre quarti ha visto la squadra sarda essere in vantaggio di 4 reti e poi rilassarsi, sin troppo.
PRIMO QUARTO (1-3) Tre goal per il forte attaccante Aldo Ercolano, vera spina nel fianco per la difesa di Giovanni Tau, al quale risponde il capitano Di Pasquale e una partita che sembra indirizzarsi verso il peggio con una netta supremazia territoriale degli ospiti
SECONDO QUARTO (2-4) L'Ener Payton prova a rientrare in partita col proprio goleador Nicola Cuccovillo ma lascia più volte la difesa scoperta offrendo facili contropiedi agli avversari che in questo modo segnano per ben quattro volte con il "veterano" Fabio Galasso, classe '74, e tre volte con l'attaccante Michele Luongo.
TERZO QUARTO (2-2) Ancora due goal in contropiede per il team di Marcello Pettinau con il croato Hrvoje Brlecic e l'attaccante Fabio Galasso resosi protagonista poco dopo di una "sceneggiata" per un colpo fortuito ricevuto al sopracciglio che lo ha costretto a finire il tempo in panchina. La payton risponde sfruttando per due volte l'uomo in più con Simone Rossi e Gianluigi Foglio.
ULTIMO QUARTO (6-2) L'ultimo quarto sarebbe da registrare e rivederlo al cinema in quelle serate in cui ci si lascia andare ai bei ricordi. Inizialmente la Promogest si porta al massimo vantaggio (+5) con Luongo al quale risponde la prima rete in questo campionato di Mirko Bartoli. Da qui inizia il miracolo targato "Santamato": dapprima con uomo in più, espulso Russo, è caparbio nel servire Patti, eterna promessa della pallanuoto barese; poi si procura e realizza un rigore; successivamente riparte in contropiede e serve Gianluigi Foglio che solo davanti al portiere realizza. Lo stadio comunale diventa una bolgia e neanche il goal di Russo serve a calmare il tifo barese. Tifo che diventa assordante quando Gianluigi Foglio fa tutto da solo: riceve il pallone da Vettone attraversa tutta la vasca, carica il destro e la deposita alle spalle di un incolpevole Antona. Mancherebbe un goal al miracoloso pareggio. E il miracolo avviene a diciassette secondi dalla fine: Santamato ci prova con il suo pezzo forte "il tiro dalla distanza" ma è un pallone centrale che Antona però respinge lateralmente lì dove c'è Simone Rossi, lo stadio è in apnea fino a quando il pallone varca la linea. È pareggio e l'apnea si trasforma in salti e urla di gioia.
"Un plauso ai ragazzi, è questa la grinta che vorrei vedere sempre in ogni partita" - il commento finale di un felicissimo Giovanni Tau, tecnico della Payton - "abbiamo finalmente mosso la classifica dimostrando anche a noi stessi che abbiamo il talento e le qualità tecniche ed atletiche per giocarcela contro chiunque. Basta solo crederci e lavorare duro". Nel prossimo turno biancoverdi impegnati ancora in casa contro l'altra formazione sarda della Blue Shark Cagliari.

 

 

Pasquale Amoruso

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Federica Toma ICos Settecolli 2019 Elena Di Liddo Podio Settecolli 100 farfalla Benedetta Pilato & Martina Carraro settecolli 2019
benedetta pilato oro sette colli Trofeo Euroitalia 29 e 30 giugno 2019 Trofeo Euroitalia 29-30 giugno 2019 podio esordienti a 2019
Icos Sporting Club Esordienti A Locandina Swim Race Salento san mauro-vela nuoto 3 san mauro-vela nuoto 2
san mauro-vela nuoto 1 Presentazione san mauro nuoto-vela ancona wp bari-ortigia 10 wp bari-ortigia 9
San Mauro Nuoto in preparazione wp bari-ortigia 8 wp bari-ortigia 7 wp bari-ortigia 6


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori