nuoto

5 Feb/ La Puglia che nuota è vicina a Manuel Bortuzzo!

Una tragedia che colpisce da vicino il popolo dei nuotatori!

Vedere i propri sogni scomparire all'improvviso per una tragica fatalità crea sconcerto e smarrimento...

Manuel Bortuzzo, diciannove anni, un ragazzo che ama il nuoto, più di una promessa nel panorama giovanile italiano, una passione che lo ha visto affrontare il trasferimento dal suo Veneto fino a Roma, per allenarsi con il Gruppo Sportivo Fiamme Gialle al Centro federale di Ostia a stretto contatto con i suoi idoli Paltrinieri e Detti, si è trovato, come affermato dal suo papà Franco, al posto sbagliato ed al momento sbagliato, colpito da un proiettile per un evidente scambio di persone da parte di un balordo in un tranquillo sabato di relax.

Dopo una delicata operazione oggi è arrivata la dichiarazione del Primario del San Camillo dove il ragazzo è ricoverato circondato dall'affetto dei suoi famigliari e dal Presidente della FIN Paolo Barelli, già dai primi momenti corso al capezzale dello sfortunato atleta.

Una dichiarazione che è un vero macigno difficile, se non impossibile da digerire per tutti noi, che da genitori prima, tecnici e dirigenti poi, vediamo Manuel come fosse un nostro figlio...

"Manuel Bortuzzo è fuori pericolo di vita, ma purtroppo molto probabilmente non camminerà più. Lo dichiara il professore Alberto Delitala, direttore del Dipartimento di Neuroscienze del San Camillo di Roma, in una conferenza stampa, tenuta insieme all'anestesista Emiliano Cingolani, responsabile del reparto di Rianimazione. "Abbiamo effettuato una valutazione bioelettrica della conducibilità midollare e riscontrato una lesione midollare completa. Questo purtroppo vuol dire che con le attuali conoscenze della scienza neurologica al momento consideriamo che non possa esserci una ripresa funzionale del movimento delle gambe - spiega il prof. Delitala - A 48 ore dal termine dell'intervento toracico il decorso post operatorio è soddisfacente. Le condizioni sono stabili. Manuel è ancora sedato e con ventilazione artificiale. Contiamo di risvegliarlo nei prossimi giorni, ma da studi effettuati il paziente ha perso la mobilità".

Il Comitato Regionale Pugliese, con in testa il Presidente Nicola Pantaleo e tutto il Consiglio in toto, esprimono la propria solidarietà a Manuel ed alla sua famiglia, a nome di tutti gli atleti, allenatori, dirigenti, società e famiglie della Puglia, con un unico messaggio:

FORZA MANUEL! SIAMO CON TE!


Stefano Palazzo

Resposnabile Comunicazione

Settore Nuoto Agonistico

Login

Effettua il login o registrati
per accedere ai servizi extra
hai perso la password?

fotogallery

Pilato Podio Meeting Titano 2019 Benedetta Pilato record 50 rana SPProject-Master Valenzano11
SPProject-Master Valenzano10 SPProject-Master Valenzano9 SPProject-Master Valenzano8 SPProject-Master Valenzano7
SPProject-Master Valenzano6 SPProject-Master Valenzano5 SPProject-Master Valenzano4 SPProject-Master Valenzano3
SPProject-Master Valenzano2 SPProject-Master Valenzano1 SportE20-Fimco 13 SportE20-Fimco 1.2
SportE20-Fimco 12 SportE20-Fimco 11 SportE20-Fimco 10 SportE20-Fimco 9


Circolari GUR


corso per bagnanti


corso per istruttori